sabato 24 dicembre 2011

Crema pasticcera al cioccolato di Montersino in 5 semplici passi




E' da un po' di tempo che in casa ho i poster di Luca Montersino :)

Guardo i suoi video su youtube e mi piace tantissimo, innanzitutto perché ha una conoscenza delle proprietà chimiche degli ingredienti dalla quale c'è tutto da imparare, soprattutto per quanto riguarda le vere basi della cucina, perché sa spiegare a noi in modo molto chiaro e semplice, e perché nelle sue preparazioni c'è sempre un'attenzione particolare all'igiene: io penso che le persone per le quali cuciniamo ripongono in noi la loro fiducia, per questo bisogna fare sempre le cose per bene.


Questi gli ingredienti, io per la mia crostata della vigilia ho dimezzato le dosi:


900 g latte intero;

100 g panna fresca;

250 g tuorli;

200 g zucchero semolato;

40 g amido di mais;

50 g cacao amaro;

150 g cioccolato fondente

100 g burro.


  • Come primo passaggio, portare a bollore il latte con la panna in un pentolino. 
  • Nel frattempo, montare con la frusta i tuorli e lo zucchero, fino ad ottenere una consistenza spumosa; 
  • incorporare sempre montando, l'amido, il cacao e il cioccolato. E' fondamentale per la riuscita della ricetta far incorporare al composto più aria possibile, perché quando lo andremo a versare dovrà galleggiare, essendo più leggero, sul latte bollente.
  • Versare il composto sul latte in ebollizione, quando sui bordi del pentolino il latte avrà ripreso a bollire e anche al centro si formeranno come dei piccoli vulcani, amalgamare con la frusta e aggiungere il burro. In pochi secondi la crema sarà già densa e non ci sarà alcun pericolo che si attacchi sul fondo del pentolino proprio perché sul fondo c'era solo il latte, mentre l'uovo con lo zucchero sono rimasti fino alla fine in superficie. 
  • Togliere dal fuoco la crema e fare in modo che si raffreddi il più velocemente possibile in frigo, è importante non lasciarla mai raffreddare nel pentolino dove è stata cotta perché la crema è facilmente deperibile ed ha bisogno di essere conservata in modo accurato. Sistemare la crema in una teglia pulita e igienizzata con l'alcol alimentare, coprire con la pellicola a contatto con la crema per evitare che formi la pellicina e conservare in frigo per 3 o 4 giorni al massimo.




1 commento:

  1. Ciao Valentina. La tua ricetta contiene alcune imprecisioni. Montersino dice che la crema pasticcera alc ioccolato deve essere preparata col metodo tradizionale poichè l'impasto di uova, amido e cacao andrebbe subito a fondo. Poi dici di incorporare il cioccolato nella fase di preparazione del composto, mentre cioccolato fondente e burro vanno aggiunti a crema pasticcera già pronta, ancora calda ma, fuori dal fuoco. Io l'ho preparata seguendo il video in rete ee mi è venuta molto bene. ;)

    RispondiElimina