martedì 29 novembre 2011

Patate Hasselback

Patate in tutti i modi. Nelle mie cene non mancano mai perché piacciono a tutti, a me per prima :)

Questo tipo di preparazione lo avevo già notato qualche tempo fa in rete, poi dimenticato. Ho avuto finalmente modo di provarle e devo dire che sono ottime, ci vuole soltanto un po' di pazienza nel tagliarle a fettine così sottili. Ho preso la ricetta da qui.

Per 6 persone:

6 patate piuttosto grandi e regolari nella forma;
pangrattato;
erba cipollina;
prezzemolo;
1 spicchio d'aglio;
sale e pepe;
olio EVO.

Iniziare pelando le patate e facendo in modo che si reggano ben salde sulla pancia. Lavarle e asciugarle. Infilare uno stecchino orizzontalmente da un lato e affettare perpendicolarmente alla base la parte superiore della patata, cercando di fare delle fettine molto sottili, che cuocendo diventeranno belle croccanti e cercando anche di non tagliare in due la patata, fermandosi con l'aiuto dello stecchino a circa 1 cm dalla base.
Preparare un trito con il pangrattato, sale e pepe e tutti gli odori.
Sistemare le patate in teglia e spolverarle con il trito, cercando di aprire le pieghette e farci andare il condimento dentro. Terminata questa operazione, condirle con olio e infornare a 200° per circa un'ora.

Il trito di aglio e prezzemolo rende queste patate perfette per accompagnare il pesce.

2 commenti:

  1. Ciao Valentina, che bontà questa ricetta... anche io adoro le patate!!! Ho visto che anche tu sei nuova, mi unisco ai tuoi lettori ;-D
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. io adoro le patate quindi... :-)

    RispondiElimina